Canes Venatici


Canes Venatici


Nome italianoCani da Caccia

Stelle
maggiori
alpha Canum VenaticorumCor Carolimagn. 2,9AR: 12h 56m 01.71sDec: +38 19' 06.1"

DescrizioneCostellazione minore, compresa tra Bootes e l'Ursa Maior. La sua stella principale, alpha Canum Venaticorum, è stata denominata Cor Caroli ("cuore di Carlo", in latino) da Sir Charles Scarborough, in onore di re Carlo I d'Inghilterra.

M51La costellazione si segnala per il gran numero di galassie che contiene, tra le quali la più famosa è la Whirlpool Galaxy (Galassia Girandola), M51, una galassia spirale che dista da noi 18 milioni di anni luce. Fotografie a lunga esposizione hanno rivelato che all'estremità di uno dei bracci della spirale si trova una galassia satellite. Da rilevare anche M94, una galassia spirale vista frontalmente, che al telescopio ricorda la forma di una piccola cometa.

Sul confine con la costellazione di Bootes, nella zona meridionale della costellazione, si trova M3, un ammasso globulare che al binocolo appare come una palla di luce sfocata.


Mitologia
e storia
La costellazione venne disegnata nel 1687 da Johannes Hevelius, utilizzando stelle che in precedenza facevano parte dell'Ursa Maior. I Canes Venatici rappresentano due cani che Bootes tiene al guinzaglio e che si protendono per azzannare le zampe dell'Ursa Maior.

Il cane più a sud viene segnato dalle due stelle più luminose, alpha e beta Canum Venaticorum; quello più a settentrione da un gruppetto di stelle poco brillanti.


Torna alla pagina delle costellazioni.