Associazione Astrofili Trentini
- Home - Direttivo - Notiziario - Attività - Biblioteca - Astronomica - Software - Cerca - Links -


Moon Manager

Programma
per MS-Dos


Scarica il programma

In breve:

Si tratta un piccolo ma utile programma scritto da M. R. Power, mentre gli algoritmi sono fatti da S. Mason. È un programma che utilizza un database aggiornabile per poter trovare l'esatta posizione sulla luna di Crateri, Mari, Punti d'atterraggio Apollo. È possibile anche utilizzare il programma con metodica diversa per capire cosa si sta osservando sulla superficie lunare.


In dettaglio:

Questo programma, nonostante sia in lingua inglese, s'impara ben presto ad utilizzare, considerato anche che il menù non è composto di moltissime funzioni. Aprendo il programma si nota subito al centro in alto giorno, data e ora in tempo reale. Subito sotto ci appare la richiesta del tasto iniziale della funzione desiderata. Si può scegliere tra le seguenti voci:

Load, Edit, Graphic, Brief List, Save, Quit, Re-Order e File.

Prendiamo adesso in considerazione ciascuna di queste funzioni.

Load (Carica) Con Load si carica il database originale del programma.

Edit (Modifica) Questa funzione permette di aggiungere una voce al database

Graphic (Crea mappa) Questa è la funzione principale del programma, che avvia la mappa della Luna dove tramite pochi click del mouse si ha la possibilità di ingrandire la carta della Luna. Un'altra scelta si ha premendo il tasto space (la barra spaziatrice), che permette di individuare il cratere più vicino al riquadro del cursore. C'è anche la possibilità, premendo i tasti (+) e (-) di effettuare uno zoom "in" ovvero "out", mentre con il tasto (=) si torna nella visuale di default. Premendo il tasto (P) la zona inquadrata dal cursore viene posizionata al centro dello schermo. C'è anche un opzione di ricerca che permette di ritrovare la posizione esatta di qualsiasi oggetto del database del programma sulla superficie lunare. Premendo il tasto (F) viene richiesto di inserire il nome dell'oggetto che si sta ricercando: in seguito il programma localizza l'oggetto desiderato con il cursore mostrandone anche latitudine, longitudine ed eventuale diametro. Come si può vedere nell'immagine (riprodotta in fondo alla pagina precedente), nell'angolo superiore destro dello schermo viene mostrata anche l'età della fase lunare.

Brief List (Lista sintetica) Scegliendo questa opzione viene mostrata la lista delle voci contenute nel database, in particolare da sinistra a destra in colonna si possono leggere: il numero progressivo dell'elemento all'interno del database, il nome dell'oggetto in questione, la sua latitudine, la sua longitudine e il suo diametro.

Save (Salva) Se sono state aggiunte una o più voci al database tramite l'opzione Edit, ovvero, in altre parole, si è apportate qualche sia pur minima modifica all'archivio, è necessario, al fine di conservare i cambiamenti che sono stati effettuati, è consigliabile salvare il nuovo database. A questa funzione è preposto il tasto (S): apparentemente digitando questa lettera non succede niente, ma in realtà, anche se il programma non da messaggi di nessun tipo (come, ad esempio, "file salvato" oppure "salvataggio in corso"), il nuovo database viene salvato lo stesso.

Quit (Chiudi) Credo che la funzione "quit" non abbia bisogno di alcuna spiegazione: per coloro che ignorano completamente la lingua inglese "to quit" vuole dire "chiudere".

Re-Order (Riordina) La funzione Re-Order rimette in ordine il database.

File (Archivio) L'unica funzione del programma che non sono riuscito a capire. Premendo il tasto (F), infatti, non ho notato nessuna interferenza o variazione apparente nel programma.


Valutazione:

Questo programma un po' datato: ad ogni buon conto, è ancora utilizzabile visto che il suo database è aggiornabile. Abbiamo provato a cambiare il primo elemento, che è la Luna stessa con il suo diametro, provando a sostituirlo con il nominativo e relativo diametro del pianeta Marte, ma ciò non ha avuto l'esito desiderato (lo scopo era quello di poter utilizzare il programma per un qualsiasi altro pianeta), giacché il diametro della Luna è rimasto assolutamente invariato. Se ne deduce che questo programma, per tutto ciò si trova o si troverà sulla superficie lunare, può essere utile nell'osservazione per individuare la posizione esatta e per scoprire cosa si è visto nell'oculare del telescopio.


Scheda realizzata da Claudio Gort
5 giugno 1999


- Home - Direttivo - Notiziario - Attività - Biblioteca - Astronomica - Software - Cerca - Links -