Aries


Aries


Nome italianoAriete

Stelle
maggiori
alpha ArietisHamalmagn. 2,1AR: 02h 07m 10.37sDec: +23 27' 44.9"
beta ArietisSheratanmagn. 2,7AR: 01h 54m 38.39sDec: +20 48' 29.0"

DescrizioneCostellazione dello zodiaco, attraverso la quale il Sole transita dalla fine di aprile a metà maggio. Aries riveste una certa importanza tra le varie costellazioni perché un tempo conteneva l'equinozio di primavera, cioè il punto in cui il Sole incrocia l'equatore muovendosi da sud verso nord (e questo è il punto zero di ascensione retta). A causa della precessione degli equinozi (determinata dai moti millenari della Terra), oggi l'equinozio di primavera si è spostato nella vicina costellazione dei Pisces: tuttavia esso è ancora chiamato Primo Punto di Ariete.

A parte Hamal, una gigante gialla, le stelle più rilevanti della costellazione sono alcune doppie, osservabili con piccoli telescopi: gamma Arietis, lambda Arietis e pi Arietis.


Mitologia
e storia
La costellazione rappresenta l'ariete alato il cui vello d'oro fu l'obiettivo della spedizione degli Argonauti guidati da Giasone.

Esone era il legittimo re di Iolco, in Tessaglia, ma era stato detronizzato dal fratellastro Pelia. Il figlio di Esone, Giasone, rivendicò il trono e Pelia promise che glielo avrebbe ceduto se avesse superato una prova: impadronirsi del vello d'oro. Era il vello dell'ariete alato che condusse Frisso da Orcomeno, in Beozia, fino in Colchide, alle pendici del Caucaso. Una volta arrivato a destinazione, Frisso aveva sacrificato l'animale a Zeus e donato la sua pelle ad Eeta, re della Colchide, che lo aveva fatto appendere nel bosco sacro ad Ares perché fosse custodito da un mostruoso serpente che non dormiva mai.

Giasone mise insieme un gruppo di giovani eroi e prese il mare con una nave costruita da Argo (donde il nome di Argonauti). Dopo un viaggio avventuroso attraverso il Bosforo e il Mar Nero, Giasone giunse in Colchide, dove fece innamorare di sé la figlia di Eeta, Medea, la quale si offrì di aiutarlo a rubare il vello. Con le sue arti magiche Medea ammaliò il serpente e lo fece addormentare, permettendo così a Giasone di prendere il vello dell'ariete alato, che fu quindi portato nel tempio di Zeus ad Orcomeno.

Anche la nave Argo è stata posta in cielo. È costituita da tre costellazioni distinte: Carina, Puppis, Vela.


Torna alla pagina delle costellazioni.