Serpens


Serpens


Nome italianoSerpente

Stelle
maggiori
alpha SerpentisUnukalhaimagn. 2,7AR: 15h 44m 16.07sDec: +06 25' 32.2"
eta Serpentismagn. 3,4AR: 18h 21m 18.67sDec: -02 53' 54.1"

DescrizioneLa costellazione del Serpens ha una particolarità che la distingue da tutte le altre: pur essendo un'unica costellazione, è divisa in due porzioni distinte, separate dall'Ophiuchus: a ovest si trova la testa del serpente, Serpens Caput, la parte più grande ed evidente; a est si trova la coda, Serpens Cauda.

M16M5Sono presenti alcune doppie interessanti, tutte separabili con piccoli telescopi: si tratta, in particolare, di beta, delta, theta e ny Serpentis. Da rilevare anche un ammasso stellare, M16 (a sinistra), presso il confine con lo Scutum: è composto da una cinquantina di stelle, circondate da una tenue nebulosità conosciuta con il nome di Nebulosa Aquila.
Vicino al confine con la Virgo, inoltre, si trova un bellissimo ammasso globulare, M5 (a destra), visibile con modesti strumenti (ma per distinguere le singole stelle occorrono telescopi abbastanza potenti).


Mitologia
e storia
La costellazione rappresenta il serpente che l'Ophiuchus regge tra le mani.


Torna alla pagina delle costellazioni.